Google

Wednesday, September 27, 2006

Intercettare le telefonate

Altra novità tipicamente italiana ... ricordo quando ero alle superiori ... anni orsono ... ed un mio compagno di classe grazie alle "sue conoscienze" ( al solito amico dell'amico ) venne in possesso del mio recapito di cellulare ... se ne vantò pure ...

Denunciare dite ? Ah si certo: la mia parola contro la sua ... tanto in italia chi fà il malvivente ha sempre ragione ... cmq era per dire che NON È una novità che qualcuno SPII ...

Ora salta fuori lo scandalo ... certo troppa gente è coinvolta. Troppa gente IN ALTO, cose che scottano ... dal calcio a Mastella con i servizi segreti etc etc etc ...

MA ORA ... la soluzione si trova ed è pure bi-partisan ( una volta pensavo fosse il nome di un ministro :-) ) ebbene: basta cancellare tutti i reperti illeciti ... si signori: una trovata alla Berlusconi SOLTANTO che stavolta NON È BERLUSCONI al governo.

Cancellando tutti i tabulati e distruggendo tutte le prove, gli atti illeciti verrebbero semplicemente nascosti per sempre e favoriti. Quindi in teoria basterebbe pagare per bene un tizio che faccia la spia sui nostri atti illeciti, dopo di che farlo condannare, far cancellare ogni prova degli illeciti che commettiamo e di consegenza il tizio poi verrebbe assunto dalla nostra azienda in modo da non causargli danno alcuno ... magari come dirigente ! E non se ne saprebbe più nulla.

Ah fantastico modo di operare di questo governo. Te credo che erano tutti d'accordo ! CHI DI LORO non ha qualcosa da nascondere ??? Che si CACA se solo pensa che possa venire fuori ?

Per fortuna le cose non sono andate dritte dritte ... qualcuno ha messo il tarlo nell'orecchio ed il tiro mancino è arrivato: la legge è stata BLOCCATA. Ma nessuno ha fatto notare come l'attuale primo ministro italiano abbia a spron battuto e volutamente IGNORATO come si sarebbero potuti nascondere reati vari ? Inoltre: chi non vi dice che quella legge fosse retroattiva ? Così che anche Vittorio Emanuele poteva essere scagionato ( se mai colpevole ) all'istante poichè violata la "procedura" ...

Mi ha fatto specie in quanto sulla Costituzione ... che è la carta su cui si basa uno Stato ( diversamente non chiamatelo italia ... ciascuno si chiami come si vuole ! ) ... ebbene in essa è scritto che è dovere dei cittadini informare le autorità QUAL'ORA vengano a conoscienza di reati commessi o che si stanno per commettere ... si ... così vengono arrestati loro ed i reati procedono senza intoppi !


Ora ... questo è uno dei casi ... supponete che io sia un funzionario autorizzato della Telecom ... ( una volta S.I.P.: Società Idroelettrica Piemontese ) e che ascolto diciamo "casualmente" una conversazione telefonica "pericolosa" ... la registro e ne informo la magistratura ... io vado in galera ed il reato in ogni caso si consuma impunito ...

Bella legge. Ora ... ok solo la magistratura e le compagnie telefoniche per ordine appunto della stessa, possono ascoltare le telefonate ... si ma se quella principale o QUELLE fondamentali non vengono percepite ?

ora dico ...vicenda CALCIO e VITTORIO EMANUELE ... e ABU OMAR ... MAI si sarebbero aperti processi e scoperta la verità se non vi fossero state le intercettazioni. Non giustifico l'invasione della privacy tutt'altro: ma è da CRETINI distruggere materiale che INVECE potrebbe aiutare la giustizia ...

FORTUNA ripeto, che il tiro mancino è arrivato e la legge è stata BLOCCATA.

Ma chi ha accusato per 5 anni Berlusconi di farsi i suoi interessi ... perchè ora non addita il suo benamato prodi ( che di "prode" ha solo il cognome ) che invece ha tentato di NON VEDERE questa realtà ?


È invece corretto il condannare i giornalisti ( io li metterei in isolamento all'ergasotolo ! ) che PUBBLICANO le conversazioni. Deve o no restare un segreto istruttorio ? Quante fughe di notizie che avvengono anche nelle questure signori !!!!

Pensateci alla vostra cara bella itaGLia ... patria degli itaGLiani e delle taGLiatelle !